Luigi Di Maio (links), Matteo Salvini
REUTERS

Luigi Di Maio (links), Matteo Salvini